Quomi, la Startup Italiana di ingredienti selezionati direttamente a casa

Food Startup 2

 

Con l’avvento delle trasmissioni alla Master Chef capaci di riscuotere grande interesse da parte del grande pubblico aumenta la sensibilità in tutto il mondo per la buona cucina, fatta in casa, con ingredienti scelti di alto livello.

Non sempre però la pratica è così semplice. Ci si scontra spesso con dei limiti oggettivi di abilità o delle difficoltà croniche nell’approvvigionamento dei prodotti necessari. Spesso per realizzare un piatto, anche solo per prova si è costretti a stoccarsi di prodotti che potremmo non riutilizzare o che neppure sappiamo dove andare ad acquistare.

Da qui l’idea di un sistema di delivery di ingredienti scelti, già dimensionati per le porzioni scelte che consentano al consumatore di saltare la parte più noiosa della preparazione per concentrarsi finalmente sull’attività di chef vero e proprio, dando libero sfogo alla propria creatività.

Blue Apron e Hello Fresh

Nel 2011 viene lanciata a Berlino Hello Fresh, che si estende l’anno dopo negli Usa, seguita a ruota da Blue Apron. Si tratta di due Startup che mirano appunto a realizzare dei ricettari, messi a disposizione online, corredati da kit di ingredienti già pronti, correttamente dimensionati e tagliati per la numerica di porzioni scelte. Stiamo parlando di tutto l’occorrente necessario alla realizzazione del pasto scelto: verdure, condimenti, pesce, carne.

HelloFresh

Il forte contenuto informativo che sta alle spalle delle due offerte finisce per fidelizzare i consumatori, creando un forte senso di appartenenza ed una crescente necessità di rivolgersi al servizio di delivery legato alle ricette.

Ne derivano servizi in abbonamento settimanale per pasti da 2/4 porzioni, per un costo di circa 12/14 Dollari.

Negli Usa alcuni cuochi pluristellati hanno lanciato un proprio servizio in cui vengono proposte ricette esclusivissime, impossibili da replicare altrimenti.

Il mercato della consegna a casa di Kit di ricette vale a livello mondiale già un miliardo di Dollari e si stima che arriverà a valere 10 miliardi entro il 2020 (fonte Technomic). Un mercato che quindi fa gola a tanti, anche perché particolarmente innovativo rispetto alla tradizionale offerta dei negozi fisici.

Quomi: l’alternativa Italiana

quomi1

L’offerta Italiana in questo segmento si chiama Quomi. Si tratta di una Startup creata da due giovani milanesi di trent’anni Daniele Bruttini e Andrea Bruno, ex di Zalando a Berlino, dove si sono conosciuti e hanno dato avvio al proprio business.

Quomi nasce nel 2014 ma recentemente ha ottenuto un finanziamento da Digital Magics che le consente di guardare con ambizione al mercato Italiano, ancora molto indietro su questo genere di Business. La proposta di Quomi si caratterizza per l’Italianità dei produttori e degli ingredienti proposti. La prospettiva riportata sul sito è infatti quella di consegnare gratuitamente ingredienti italiani di alta qualità, freschi e già dosati per iniziare subito a cucinare.

Il servizio è strutturato con la formula in abbonamento, che prevede una consegna settimanale. Il prezzo al pubblico parte dai 4 Euro a porzione, incluse spese di spedizione. Entro il venerdì è possibile scegliere le ricette relative alla settimana successiva e in caso di mancata scelta vengono consegnate delle ricette della settimana.

Il lunedì vengono collettati dai vari fornitori tutti gli ingredienti necessari alle porzioni impegnate e dal martedì parte la consegna direct to door al consumatore.

imgpsh_fullsize

 

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...