Esselunga vs Eataly : a chi la Leadership di qualità?

esselungavseataly

Qualche giorno fa è comparso sulla rivista Panorama un articolo in cui veniva fatta una comparazione di prezzi tra Esselunga e Eataly. Venivano presi in esame 30 articoli più o meno confrontabili evidenziando come i prezzi di Esselunga fossero di un 26% più bassi di quelli di Eataly.

Eataly si è sentita chiamata in causa e all’accusa sui prezzi ha replicato con una pagina sul Corriere in cui punta invece il dito sulla qualità. Quella dei prodotti freschi di Eataly è, a dir di Eataly stessa, assolutamente più elevata di quella di Esselunga. E da li un confronto sulle origini e le caratteristiche dei singoli prodotti (vedi sotto).

In prima battuta il duello potrebbe sembrare una forzatura, vista la differenza di format e di tipologia di atto d’acquisto, ma il confronto tra le due insegne accende inconsciamente una associazione tra quelle che possono essere considerate le due eccellenze della distribuzione Italiana. Esselunga, con la sua redditività a metro quadro elevatissima e il suo format così costantemente replicato su ogni punto vendita. Eataly invece bandiera dell’alimentare italiano e soprattutto delle piccole eccellenze produttive locali, capace di esportarle in tutto il mondo.

Vanno incontro a due domande diverse, certo, ma sicuramente negli stessi bacini. Hanno probabilmente molti clienti in comune. Ecco perché nessuno dei due vorrà assolutamente abdicare alla leadership sulla qualità e l’eccellenza alimentare nella mente dei propri consumatori.

La replica di Eataly porta subito lo scontro proprio su aspetti qualitativi riguardanti il fresco, come le origini (orata italiana vs atlantica) o certificazioni di qualità dei propri produttori. E sappiamo bene come l’attenzione del consumatore si stia spostando sempre più su questi aspetti.

Quindi, la competizione tra i due non sarà tanto sui prezzi, ma su un discorso di qualità e storytelling. L’apertura di nuovi punti vendita di Eataly e la sua conseguente crescita non potrà che rendere più automatico il confronto tra i due campioni italici. E questa competizione riguarderà soprattutto il fresco, su cui Esselunga è riuscita negli anni a costruire il proprio elemento di fidelizzazione, e su cui rischia di essere minacciata proprio da Eataly, non tanto nei fatturati, quanto nell’immagine di eccellenza.

Articolo di Panorama:

eataly-esselunga

Replica di Eataly sul Corriere:

eataly-esselunga-risposta-2 eataly-esselunga-risposta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...